Il Blog di classe

Perché realizzare un “Blog della classe”? Ci sono motivazioni strettamente didattiche e altre legate alla Didattica stessa, ma a volte resta difficile stabilire il confine esatto. Un Blog equivale ad una bacheca sul mondo, uno spazio da mostrare agli altri e da condividere, è uno stimolo alla partecipazione da parte di ogni membro del gruppo-classe a far sì che ciò che si mostra risponda alle regole non scritte,  ma condivise con l’insegnante che rappresenta l’istituzione oltre che la guida. È uno spazio che testimonia la vita della classe, le sue attività, i laboratori, i progetti, le uscite e le gite d’istruzione; è un espediente educativo tanto affascinante quanto utile per testimoniare su uno sfondo colorato la partecipazione di tutti gli alunni che appartengono a quel gruppo, a ciò che il gruppo realizza e vive.

Oggi non è troppo complicato realizzare un così utile strumento anche se, nella maggior parte dei casi, ci si dovrà attrezzare per proprio conto. Esistono servizi gratuiti o a pagamento, ma quelli gratuiti sono “sconsigliabili” in ambito didattico in quanto: propongono sempre dei banner pubblicitari, le prestazioni restano incerte, non consentono il pieno utilizzo di plugin e soprattutto, sembra stupido a dirsi, non ci permettono di essere proprietari del nostro blog. Tra le proposte gratuite ricordiamo:

  • Altervista – Discreto servizio per la creazione del Blog.
  • Jimdo.com –  Piattaforma che dà l’opportunità di aprire un blog ma con alcune limitazioni che si possono migliorare nelle versioni a pagamento.
  • Blogger di Google – Si connette con tutte le altre Apps: Google Plus, Drive, Gmail, Hangouts, … etc.
  • WordPress.com – la piattaforma gratuita di proprietà della Automattic (WP.com) è una delle migliori per creare un blog in modo semplice e permette eventuali upgrade futuri a pagamento.

wp

Va da sé che la migliore opzione resti WordPress (CMS Open Source scaricabile liberamente da WordPress.org) su dominio acquistato (Aruba, Domini.it, GoDaddy, …), ma ciò comporta una minima formazione sull’installazione da remoto che si potrebbe comunque realizzare seguendo semplici tutorial in rete. Oltre alle infinite possibilità gratuite nella scelta di un Template (modello) adatto al nostro Blog, ci sarà la possibilità di installare tutti quei plugin necessari al suo funzionamento, alla sicurezza, al Backup dei contenuti e all’utilissimo supporto della Community. Visto che stiamo parlando di uno spazio dedicato alla Didattica, esiste tra la miriade di componenti aggiuntivi gratuiti un plugin veramente interessante che permette la creazione di contenuti interattivi adatti per la Scuola. Si tratta di  H5P. I diversi contenuti, 28 per l’esattezza, sono realizzati in HTML5, si possono condividere anche da Smartphone ed è possibile osservarli in questa pagina di Documentazione in inglese (Content Types).

Per chi abbia una buona conoscenza della lingua conviene cliccare su ognuna delle tipologie riportate e cercare il link ai rispettivi tutorial. Per esempio, il risultato di Timeline (Linea del Tempo), utile anche per attività collaborative in ogni disciplina, prima tra tutte Storia, è esemplificato da questa pagina e il tutorial è consultabile qui. Basta cercare!

2.701 views